Villa delle 100 Finestre

Aggiornato il: set 12


Il nome vero è Villa Regina Apostolorum, fatta costruire nella seconda metà del XVIII secolo dal marchese di Cereseto Vincenzo Stanislao Ricci che la tenne in proprietà fino ai primi anni dell’Ottocento per poi cederla ai Callori di Vignale.


La Villa ha una superficie di 2000 metri quadrati di cui 500 per ognuno dei quattro piani ed è circondata da un parco di oltre 10.000 metri quadrati.

Barocco e revival classico sono gli stili della dimora con raffinate decorazioni a stucco, pareti e inserti affrescati.

Tipicamente di gusto barocco e rinascimentale sono invece la creazione di un secondo piano destinato agli alloggi per la servitù e i radi abbaini con oculi ovaleggianti.


Quando, nel Settecento, fu costruita Villa Regina Apostolorum, l’area di Sant’Anna era totalmente extraurbana, in splendida posizione dominante sulla città immersa in una fitta vegetazione, boschi, vigne e terreni coltivati.

Le stampe del XVII secolo che ritraggono il luogo indicano il campo dove alloggiarono le truppe spagnole che assediarono Casale e, nel 1706, gli austropiemontesi ottennero, proprio sulla collina di Sant’Anna, la schiacciante vittoria che cambiò i destini dei Savoia, del Monferrato e dell’intera Europa.



Il video


56 visualizzazioni
  • Bianco YouTube Icona

©2020 di Urbex Life. Creato con Wix.com