Il Castello senza Tempo

Aggiornamento: 27 ago 2020



Il castello, di incerta datazione, permane di proprietà dei Radicati fin dopo gli anni venti, epoca in cui viene ceduto a un imprenditore locale che, oltre a restaurarlo, ha ingrandito la parte sinistra, dotandola di un loggione, e modificato la torre medievale in torre con merli ghibellini.

Nel parco spicca un antico e maestoso cedro del Libano e una piscina.

Negli anni '50 venne venduto a una famiglia americana, per poi essere ceduto all'attuale proprietario negli anni '80.