Urbex Story

Viaggio tra le meraviglie abbandonate

 

Urbex Story trasforma l'ordinario in straordinario, grazie alla capacità di immortalare l'immenso fascino dei luoghi dimenticati. 
Perle di assoluta bellezza architettonica e artistica, cancellate dalla memoria e lasciate a sé stesse.
Storie di luoghi abbandonati, ville nobiliari, fabbriche dismesse, immensi castelli disabilitati, interi paesi divenuti ormai fantasma.
Fare urbex è più di un hobby, è più di una passione: è uno stile di vita.
Significa amare profondamente ciò che ci circonda, il patrimonio artistico e socio-culturale di un Paese.
Urbex Story vede ciò che è invisibile agli altri. Non si limita ad esplorare, ma far conoscere la storia dei luoghi visitati.
Immergitevi nel nostro mondo. Esploratelo attraverso la nostra fotografia.

CURIOSITA' URBEX

Ian Strange non è un normale scultore. Per creare le sue opere, al posto della tela, utilizza gli edifici abbandonati.

I lavori di questo artista australiano esplorano l'architettura, lo spazio e il significato della parola “casa”.

Copre un edificio semidistrutto con 600 mq di carta dorata, fa un enorme buco nella facciata di un’abitazione o tira via le pareti inondando l'immobile di luce per farlo sembrare di vetro.

Clicca qui per vedere i suoi capolavori.

LA SEDIA ELETTRICA

Fu inventata da Thomas Edison, inventore della lampadina ad incandescenza, ed introdotta nel 1888 negli Stati Uniti.

Al contrario di quello che si crede, la sedia elettrica è costruita in materiale non conduttore come il legno: non è quindi la struttura a condurvi l'elettricità, ma bensì l'elettrodo posto sul capo del condannato.

Tra i condannati italiani più celebri, vi sono i due attivisti ed anarchici Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti.

Clicca qui per vedere il Manicomio di Ponton, dove l'abbiamo trovata.

MAPPA

Nella  sezione "Mappe" potrete trovare numerosi luoghi abbandonati: ville, castelli, fabbriche e interi paesi fantasma.

Vi raccomandiamo di fare attenzione se andate a visitarli: possono essere numerosi i pericoli: da pavimenti caduti, scale pericolanti, persone inospitali o polveri nocive.

CONTATTI

Se hai un luogo da consigliare o storie riguardanti i nostri post, scrivici cliccando qui

Rispetta il luogo

Non forzare le serrature. 

Non sfondare finestre, porte o pareti.

Se una stanza è chiusa, deve continuare ad esserlo.

Non spostare nulla, non portare via nulla e non lasciare traccia del tuo passaggio.

I veri esploratori urbani fotografano gli ambienti per come sono: non spostano mobili o oggetti per allestire una scena.

Se quando entri in un nuovo edificio, cominci a farti domande sul destino e sul passato di quel luogo, questo è per te il sito perfetto da visitare, prima ma anche dopo la tua esplorazione.

 
  • Bianco YouTube Icona

©2020 di Urbex Life. Creato con Wix.com